Ufficio di riferimento: Ufficio Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva 

Info e Contatti

Chi trasferisce la residenza dall'estero deve esibire il passaporto o altro documento equipollente (nel caso di cittadino extracomunitario è necessario anche il permesso di soggiorno). Se il trasferimento concerne anche la famiglia deve esibire inoltre atti autentici che ne dimostrino la composizione, rilasciati dalle competenti autorità dello Stato di provenienza, se straniero o apolide, o dalle autorità consolari, se cittadino italiano.

Gli stranieri iscritti in anagrafe hanno l'obbligo di rinnovare annualmente la dichiarazione di dimora abituale nel Comune, corredata di permesso di soggiorno.

COSA MI SERVE:
La dichiarazione deve essere resa da un componente maggiorenne del nucleo familiare entro 20 giorni dall'avvenuta variazione, su un modello dell'Istituto centrale di statistica presentandosi personalmente presso l'Ufficio anagrafico con un documento di riconoscimento in corso di validità, oltre ai documenti e codici fiscali di tutte le persone che si trasferiscono insieme al dichiarante.Tale dichiarazione potrà essere presentata da una terza persona, munita di documento di identità in corso di validità, portando i documenti degli interessati validi, in originali o in fotocopia. Nel caso di aggregamento per motivi di affettività deve essere sottoscritta una richiesta di aggregazione sottoscritta dall'intestatario della famiglia e dall'interessato/a. La residenza avrà comunque decorrenza dalla data di dichiarazione dell'avvenuto trasferimento da parte dell'interessato.

Gli stranieri devono inoltre essere muniti di permesso di Soggiorno/carta di soggiorno non scaduto e di passaporto valido o carta d'identità. Per i cittadini comunitari valgono i requisiti richiesti dal Decreto n.30 del 6 febbraio del 2007 a decorrere da11 aprile 2007. Per iscriversi all'Aire (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero), occorre presentare la domanda all'Autorità Diplomatica Italiana (Ambasciata o Consolato) nel paese estero di residenza semplicemente con un documento di identità. L'iscrizione all'AIRE è obbligatoria per chi soggiorna all'estero per un periodo superiore a dodici mesi e consente il voto per corrispondenza in occasione delle Elezioni Politiche e dei Referendum Popolari.

Tempistica

10 minuti

Costo

Nessuno