• Indirizzo Via Papa Giovanni XXIII n. 2 - 24060 TORRE DE' ROVERI

Chi siamo

A Torre De' Roveri lo sport del tamburello ha radici molto profonde, dati certi rilevano che lo si praticava nel lontano 1934 e il campo di gioco era la piazza della chiesa.

Si giocò su quel “campo” fino agli anni 60, memorabili nei ricordi degli anziani alcune sfide tra i giocatori più bravi di quei tempi. Torre de' Roveri già allora rappresentava un punto importante nella realtà tamburellistica provinciale. A promuovere questo sport sono da sempre delle persone con tanta buona volontà e che sentono nel loro cuore quanto sia bello, giusto e utile non perdere i valori lasciatici dai nostri padri.

L'attuale società è nata nel 1969 sotto la spinta del Parroco Don Bruno Bellini che ha saputo risvegliare la passione e l'entusiasmo che si era assopito. Le difficoltà da superare non furono poche, non si aveva un campo proprio e le risorse economiche erano modeste. I primi tre anni si giocò sui campi di S. Paolo D'Argon e Montello finchè nel 1972 in via Castello il signor Giacomo Barbetta concesse in uso per 10 anni il terreno per il campo di tamburello. Finalmente nel 1982 venne realizzato il nuovo campo comunale che fu ufficialmente inaugurato domenica 29 agosto con una bella cerimonia davanti a un folto pubblico.

L'albo d'oro della lunga storia dell'associazione sportiva tamburello è ricca di trofei. Titoli provinciali, regionali e anche nazionali. I più prestigiosi sono: titolo di campioni d'Italia di serie “B” conseguito nell'anno 1991 e Il titolo di campioni d’Italia di serie “D” del 2015.

Attualmente l’Associazione conta sull’adesione di N° 50 soci dei quali N° 27 atleti agonisti praticanti. Un grazie riconoscente va ai vari Presidenti e dirigenti che negli anni si sono alternati, dedicando tanto impegno e competenza.

 

Cosa facciamo

Il tamburello è considerato sport minore ed in effetti, rispetto ad altre discipline sportive, il numero dei praticanti è modesto e legato soprattutto alla tradizione di piccole realtà locali.

E' però sport vero dove s'intrecciano destrezza, velocità, dinamismo, dove la preparazione fisica è importante e la concentrazione è fondamentale. Sport minore si, lontano dai riflettori delle televisioni, dalle grandi platee e dai giornali, come pure dai grandi interessi economici che una società malata è riuscita a trasferire anche in ambito sportivo, dove i ragazzi sono sommersi da messaggi negativi e la ricerca della vittoria a tutti i costi produce effetti devastanti, dove l'uso di sostanze dopanti è in continuo aumento.

Alla luce di tutto questo, la piccola dimensione del movimento tamburellistico non deve essere vista in modo negativo poiché ci consente di proporre un modello alternativo di pratica sportiva. Consente a noi dirigenti e allenatori di operare in un ambiente ideale, privo di pressioni dove l'insegnamento può essere svolto in modo semplice e i ragazzi possono imparare divertendosi.

I grandi giocatori e i maestri che ci hanno preceduto ci hanno trasmesso dei valori che oggi noi abbiamo la possibilità di riproporre con la stessa efficacia. Lealtà, impegno e rispetto nei confronti di compagni e avversari sono per noi prerogative irrinunciabili nella pratica sportiva, sono valori che abbiamo ereditato e che con tanta passione cerchiamo di trasmettere alle nuove generazioni.

In questi ultimi anni abbiamo deciso di dedicare la maggior parte delle nostre risorse al settore giovanile e siamo felici per questa scelta. Grazie anche alla proficua collaborazione con i dirigenti e le insegnanti delle scuole elementari, che ringraziamo sinceramente, siamo riusciti ad avvicinare molti ragazzi a questo sport e molti di loro hanno poi deciso di praticarlo a livello agonistico.

Dove

Sferisterio e Tensostruttura polivalente comunale, all’interno del centro sportivo S. Gerolamo.

Quando

Invernale – Novembre/Febbraio:  Lunedì - Giovedì - orari serali

Estivo - Marzo/Ottobre: da  Lunedì a Sabato - orari pomeridiani e serali